domenica 9 ottobre 2011

Carnage (di Roman Polanski)


Fuori dal cinema incontro un'amica con una sua amica.
Rispondo alla mia amica che mi chiede cosa vado a vedere con un "Carnage" dall'inglese perfetto. Mi "rimprovera" la sua amica - mai vista - correggendomi subito l'accento e spoilerandomi parte del film (cosa che io non farò): "guarda che è francese, è la trasposizione cinematografica di una piece teatrale francese, appunto".
Mi scuso per l'ignoranza.
Entro in sala, posto appena davanti al condizionatore che, con estrema gentilezza, mi accarezza il collo con quel suo delicato vento freddo. Ne uscirò bloccato. Vabbè.
Vi rivelerò, comunque, che credo di aver visto una delle commedie più interessanti e divertenti degli ultimi anni.
Premettendo che adoro Christoph Waltz, la sua interpretazione è stata assolutamente esemplare, magnifica.
A ruota quella degli altri: Kate Winslet, Jodie Foster e lo sconosciuto - per me - John Reilly.
La trama è più o meno la seguente (per averla più completa e dettagliata visitate un qualunque sito di cinema): una borghese famiglia americana (Foster - Reilly) incontra una agiata famiglia americana (Winslet - Waltz) per discutere di come sia stato possibile che il figlio di quest'ultima abbia colpito al volto il figlio della prima "armato" di un bastone di legno.
Famiglie all'apparenza solide, convinte dei loro principi e fedeli alle proprie convinzioni che si snocciolano a colpi di frecciate, non tra qualche assordante indifferenza, opinioni di vita e modelli di educazione, tutti rigorosamente giusti, per loro. La situazione degenera a breve facendo emergere quell'"io" del tutto differente da quella che è, in realtà, la loro costruita facciata.
Diventerà, ben presto, un carnaio.
Come detto film che consiglio. Breve, a suo modo frizzante, mai banale. Ne sono rimasto sufficientemente entusiasta e sono uscito dal cinema con questo interrogativo: conosco veramente chi mi sta attorno?

7 commenti:

  1. toh, con questa recensione mi è venuta voglia di andare a vederlo!

    RispondiElimina
  2. Bien, è proprio questo l'intento dei miei post. Mettervi il dubbio su cose che mi piacciono e togliervelo su quelle che non mi piacciono. ;)

    RispondiElimina
  3. belin che amica saccente e insopportabile ha la tua amica!!!!!

    RispondiElimina
  4. In realtà non la conosco e non l'ho conosciuta, insopportabile no, mi ha fatto ridere per il mio smacco culturale. La mini spoilerata un po' meno, già dura poco il film.
    E comunque il belin mi fa pensare che tu sia di Genova, l'Anonimo non mi fa capire chi sei. ;)

    RispondiElimina
  5. I'm with the president(andrò cmq a vedere il film)mi ero soffermato sull'amica per provocazione.....

    RispondiElimina
  6. ahahahah! Always with the president!

    RispondiElimina
  7. grandissima prova di recitazione!e Christoph Waltz é il mio nuovo idolo!

    RispondiElimina