giovedì 12 gennaio 2012

3 giorni, 2 città: Verona e Padova, il nostro primo viaggio (parte II)


COSA VEDERE:


Casa di Giulietta..fatta la foto sul terrazzo? Toccata la tetta destra della statua? (che poi, dovevate proprio farlo?!?)
E allora andiamo perché ci sono ancora un bel po' di cose da vedere!

Una volta percorsa Via Mazzini (punto di partenza Piazza Erbe, per noi) arriverete in Piazza Bra e qui...l'Arena. (Sì, lo abbiamo fatto! C'era coda all'entrata e siamo andati dalla biglietteria a chiedere se, avendo la Verona card, potevamo entrare saltando la fila e sì, ci ha fatto passare!)




Se, come noi, visitate, o visiterete, la città nel periodo natalizio -è vero che l'azzurro del cielo, in alcune foto, fa credere di essere in primavera, ma, in realtà, era il 7 gennaio- visitate la città anche di sera, noi siamo passati da Piazza Bra verso le 18 e quando ho visto questo...




..ho, finalmente, sentito un po' di quell'atmosfera natalizia che, quest'anno, mi é tanto mancata! 


E anche questo, in Piazza Erbe, devo dire che mi é stato di aiuto!



Da Piazza Bra imboccate Via Roma e arrivate a Castelvecchio




Usciti dal castello sulla sinistra, poco più avanti, c'é l'Arco dei Gavi (spostato da Napoleone che si rifiutò di passarci sotto, simpatico il francese!).
Da qui, prendendo il bus (la fermata è alla destra dell'entrata del castello) arrivate alla Basilica di S. Zeno, un po' fuori dal centro città, ma da vedere!
Tornate in zona Castelvecchio e prendete un altro bus (sempre dalla stessa fermata) che vada in zona S. Fermo per vedere la Chiesa di S. Fermo Maggiore. 
NB: informatevi sull'orario di chiusura delle chiese perché alcune, come quella di S. Fermo, chiudono alle 17!
Facendo Via Cappello ritornerete in Piazza Erbe.

Dopo questa bella camminata non ci resta che andare a cena!


DOVE MANGIARE:

eh si..siamo stati fortunati! Perchè D. ha un'amica a Verona, E., che ci ha portato, la prima sera, all'OSTERIA AL DUOMO dove abbiamo mangiato cose tipiche della cucina veronese: bigoli con le sarde, bigoli con il ragù d'asino, patissada di cavallo e la sbrisolona innaffiata di grappa. Tutto ottimo! Ve la consiglio!  
La seconda sera, sempre su consiglio di E., siamo andati all'OSTERIA SOTTORIVA (anche questa da provare) e abbiamo preso: crespella con ricotta e radicchio rosso, cotechino con puré, torta di mele con pinoli e amaretti e, finalmente, abbiamo assaggiato il recioto! E' un vino liquoroso (scusate veronesi per questa definizione così semplicistica del vostro vino!) molto buono.
Volete portarne una bottiglia a casa? Vi consiglio l'enoteca che trovate in una traversa di Corso Borsari (punto di partenza Piazza Erbe) seguendo le indicazioni per il pozzo dell'amore.

Vi é piaciuta Verona? Bene!


Prossima settimana si va a Padova!

2 commenti:

  1. Bel tour!
    Comunque mentre leggevo e vedevo le foto mi è tornato in mente un ricordo buffo della mia gita a Verona. Avevamo una telecamera e così, davanti all'Arena, abbiamo fatto lo spot per la finale del Festivalbar ahahaha! Vabbè, scusa la parentesi che non c'entrava nulla!
    Ho visitato tutti i posti di cui parli, ma sono passati anni e avevo rimosso i nomi :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. é vero!ci facevano il festivalbar!ah ah!

      Elimina