giovedì 28 aprile 2011

Strisciare la carta?!!


Premesso che di moda ne capisco quasi quanto Minzolini se ne capisce di TG, mi è stato spiegato dalla ideatrice del blog Just my tea cup che non è il massimo vestire "plurimarca".
Mi spiego meglio.
Sabato scorso ero all'Outlet di Serravalle con la mia dooolce fidanzatina (ebbene sì lettrici di in-coscienza, non c'è trippa per gatti, purtroppo - per voi chiaramente - sono impegnato) quando davanti a noi, appena prima di entrare nel negozio di Prada, noto una ragazza (anche mezzo cesso) che sfoggiava il seguente abbigliamento:
- occhiali Valentino;
- foulard Burberry;
- borsa Louis Vuitton con annessa tracolla e, donne scusate l'ignoranza, pendentini;
- braccialetto con simbolino di Fendi;
- smanicato North Sails con annessa cagata di piccione.
Tutto quanto sopra condito poi da una brillantissima uscita: "sto cercando una borsa in edizione limitata, spero proprio di trovarla così papà striscia la carta".
Premesso che (1) se sei all'Outlet sarà ben difficile che trovi una borsa in "edizione limitata" (BARBONA!); premesso che (2) strisciare la carta è ormai terminologia obsoleta, basti solo pensare che l'avevo strisciata anch'io poco prima per la modica cifra di € 60; a questo punto mi viene il dubbio di sapere chi può aver creato un simile abominio.
Mi limito ad informarvi sul padre il quale indossava una camicia color rosellino con minimo 4 bottoni aperti che lasciavano, purtroppo, intravedere una maglietta bianca della pelle, come usa dire mia nonna, mezza manica, pantalone bracalone ed ai piedi un paio di Hogan tarocche con in più la simpatia di rispondere alla figlia: "ora entro dall'uscita, tanto le casse sono lì. Mi fermo e striscio!".
Sticazzi.

P.s.: è uscita senza acquisti.

3 commenti:

  1. purtroppo la ragazza appartiene a quella categoria di persone che erroneamente crede che vestirsi firmato sia sinonimo di vestirsi bene quando invece è solo sinonimo di tamarraggine. è il buon gusto che fa la differenza..sempre.

    RispondiElimina
  2. JOLANDA FURIOSA11 luglio 2011 21:34

    LA MAMMA DI CHI NON HA STILE E' SEMPRE INCINTA..

    RispondiElimina