mercoledì 20 giugno 2012

Maturità 'na sega.


Mi sono rotto i coglioni di tutta questa pompa magna per l'esame di maturità. Dieci minuti di telegiornale ad intervistare fighettucci che escono dai licei radical-chic di Milano e Roma, come se solo a Milano e Roma ci fossero gli esami di maturità.
Mi son rotto i coglioni di sentire poco sensate interviste di poco sensati giornalisti che consumano parte del canone in servizi totalmente inutili. "Eh, la versione era difficile", "io ho scelto il tema sul pessimismo leopardiano perché mai come adesso è tema d'attualità", e bla bla bla a vomitare cazzate e ritagliare ad hoc interviste a improbabili candidati.
Mi son rotto i coglioni di sentire parlare dell'esame di maturità come se fosse chissà che. Cazzo, ma sarà molto più facile che uno venga segato in prima, seconda, terza o quarta (cambiate nomi e numeri per il "classico". "Barcellona- Real Madrid?", no quello ha una "s" sola)? Se si è arrivati a "dare" la maturità come si può pensare di non passarla? Le alternative sono o coglione o miracolato ad essere arrivato così avanti, un pò come il Chievo al suo primo anno di serie A.
Ma porca eva, ormai da dieci anni c'è una commissione interna (ora mista ma poco cambia). Ma come si può pensare di non passare l'esame con la commissione interna. Proprio quei profy (rubo il termine ad una carissima blogger) che hanno ammesso i candidati poi li segano? O sono stronzi-illusori oppure ribadisco la botta di coglione per il candidato.
Siamo tutti un po' più maturi!
Scusate lo sfogo estemporaneo ma avrò a breve i risultati di un esame che, a parer mio, è decisamente più incasinato, e sentire 17/18enni che si lamentano per una tre giorni mi fa tornare alla mente le mie di lamentele, da 27enne.
Ed ora lasciatemelo chiamare come ormai lo chiama Amarillys, L'ESAME.

9 commenti:

  1. io sono rischiato di essere bocciato alla maturità probblemi?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Rischiabbi di non passarlo? Ho sempre pensato che c'avevi una bella testa e che eri intelligiente.

      Elimina
  2. guarda, lasciamo perdere: ogni volta che mi capita di vedere quelle interviste mi sale l'istinto omicida... ma pure noi eravamo cosi' ?!?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Boh, io no. Mi son cagato più sotto per l'esame di terza media. E sto avendo crisi mistiche per quello dato a dicembre che nemmeno i migliori allucinogeni...

      Elimina
  3. Compagno di visione21 giugno 2012 11:16

    Ma smettila di piangerti addosso! L'ESAME l'hanno passato una serie di minchioni (di cui un paio li conoscerai pure) che figurati...

    RispondiElimina
  4. Io vorrei essere tra quei minchioni.L'ho detto.

    RispondiElimina
  5. sicuramente ci sono esami più importanti e moooolto più difficili...però (sono di parte, eh!) è la prima volta in cui ti metti un po' alla prova, no? è vero che non sarai segato, ma un po' l'ansia da prestazione ti viene :D
    io cmq tra quei minchioni, come dice Amarillys, ci volevo stare. Invidia ai massimi livelli! ;)

    RispondiElimina
  6. Di base ti posso dare ragione..ma credo che l'esame di maturità abbia comunque un insieme di fascino e attrazione..anche se 9 anni dopo ci rendiamo conto di quanto fosse, non dico ridicolo, ma NULLA rispetto a esami che poi tutti abbiamo affrontato o stiamo affrontando, credo che nella mente di molti di noi, a ripensarci, in fondo torni come una serie di sentimenti tutti shackerati insieme: paura (di allora), speranza (di allora), gioia, liberazione, ansia..
    L'esame di maturità non è un esame, ma un paletto della propria vita che fa da spartiacque tra la vita di ragazzino e quella di ragazzo..come il primo lavoro lo è per quella di adulto..
    Io quando vedo quei ragazzetti radical -chic provo per un attimo un po' di fastidio, poi invidia..e poi scoramento..perchè mi rendo conto che ormai non sarei più in grado ne di tradurre nè , forse, di scrivere un bel tema...
    Anonimo Federica

    RispondiElimina
  7. Io quest'anno ho ridato l'esame di terza media, dall'altra parte della cattedra.
    Quello si che spacca il culo ai passeri, altro che la maturità :)

    (La cosa che mi infastidisce di più però sono i pronostici: uscirà Montale o Ungaretti? E con tutti i nomi della nostra letteratura, sono riusciti a far uscire di nuovo Montale, dopo appena 4 anni. Una fantasia incredibile al ministero!)

    RispondiElimina